Il caldo incede, e la demenza religiosa avanza di pari passo.

Inizio giugno: il parroco di Corleone (gi noto per aver celebrato le nozze della figlia di Riina) caccia tre scout, rei d'aver partecipato ad una manifestazione antimafia, organizzata da un altro prete; al contempo, a Palermo viene chiesta la condanna per un altro prete-antimafia, "sospettato di pedofilia".

A fine giugno corre notizia che dedicheranno una cripta d'oro massiccio a Padre Pio, al secolo Francesco Forgione, beato protettore dei beoti. Negli stessi giorni, viene proclamato il ritrovamento della "vera tomba" di "san Paolo": indizio "inconfutabilmente probatorio" sarebbe un insieme di ossa (forse stampigliate con un ologramma del nome del "santo") risalenti al I secolo, che ancora per Benedetto XVI vorrebbero confermare "l'unanime e incontrastata tradizione che si tratti dei resti mortali dell'apostolo Paolo. Tutto questo riempie il nostro animo di profonda emozione". Anche noi siamo commossi: ma per la sorte dei contribuenti!

Luglio: giorno 6, sul Sole 24ore leggo, in riferimento alla squallida vicenda sessuale che ha visto coinvolto Berlusconi, che la CEI si lascia andare in una filippica contro il "degrado morale" che ha "tolto l'innocenza a intere generazioni", dice mons. Crociata (nomen omen): con tutto il rispetto per l'innocenza, direi che essa assente dall'Occidente da almeno due millenni; quella dei preti semplicemente candida malizia. La medesima con la quale il giorno prima, riferendosi alla sciagura di Rimini, Benedetto XVI (sempre lui...) ha sentenziato "mai pi incidenti!": ma sicuro, basta che lo dica il papa, e non ce ne saranno pi!
Poi, gi che c'era, ne ha approfittato per il solito pistolotto di "condanna" della "violenza nel mondo": "Troppo sangue continua a scorrere nel mondo. Quando impareranno gli uomini che la vita sacra e appartiene a Dio solo? Quando comprenderanno che siamo tutti fratelli?"... Caro "papa": impareranno quando capiranno che non esiste un dio, e che proprio il credere il contrario a generare ignoranza, e quindi violenza. Quand', dunque, che tu e la tua combriccola la smetterete d'estorcere i miliardi del contribuente per predicargli cose che non esistono, e che sono la vera causa dei suoi mali? Quo usque tandem, Benedicte? E ti lamenti se il povero Balducci sia stato sospeso per aver detto che ormai ti ascoltano solo quattro gatti?

Agosto: la propensione al disfattismo, al sabotaggio ed all'ipocrisia pi becera dello Stato Vaticaliano, si riattesta in occasione dell'ennesima tragedia del mare al largo di Lampedusa. La CEI (mai troppo paga di rompere le scatole proprio a quei beoti che le permettono ancora d'esistere...) definisce inumani l'omissione di soccorso (di chi? Italiana? Maltese?) ed il rifiuto d'asilo, dimenticando (come assai giustamente sottolineava Bossi) d'avere leggi che negano entrambi! Il caldo brucia i cervelli, si sa: e a certuni, a quanto pare, li frigge tout court.
Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione senza previo accordo con l'Autore proibita.